“Tutti in strada contro il pizzo”, giovedì fiaccolata per dire no al racket

La criminalità organizzata attacca e Catania scende in strada. Giovedì 28 aprile, alle ore 18, il coordinamento regionale di Giovane Italia, movimento giovanile del Pdl, le associazioni Idee in Azione, Trinacria, Trinacria donne, Vento del Sud, Fronte Universitario, Siciliami, e il Consap (sindacato di Polizia), daranno vita alla fiaccolata “Tutti in strada contro il pizzo” davanti alla libreria incendiata dal racket in via Teramo, per dire no al pizzo ed esprimere tutta la loro solidarietà al commerciante che non si è voluto piegare al racket estorsivo.

“Scenderemo in strada con una fiaccolata per testimoniare concretamente la nostra solidarietà al commerciante catanese vittima del rogo doloso.“ – dichiarano gli organizzatori dell‘iniziativa. “E’ vero che con una fiaccolata non sarà sconfitto il pizzo ma di certo l’omertà non ha mai salvato nessuno. A Catania prima della mafia è da sconfiggere il silenzio e la paura, occorre gridare forte il proprio no, serve scendere in strada. Noi lo faremo giovedì pomeriggio ed estendiamo l’invito a partecipare alla nostra fiaccolata alle associazioni di categoria, Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, ai rappresentanti di quartiere, alla politica, alle associazioni, a tutta la società civile catanese.”.

Parteciperanno alla fiaccolata l’on. Salvo Pogliese, vice presidente del Pdl all’Ars, i consiglieri comunali del Pdl Manlio Messina e Giacomo Bellavia, Stephen Distefano presidente regionale di Giovane Italia, Armando Greco presidente di Idee in Azione, Sergio Serafini presidente comunale di Giovane Italia.

Share and Enjoy:
  • Print
  • RSS
  • email
  • PDF
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Segnalo
  • Blogosphere News
  • Diggita
  • Diigo
  • MSN Reporter
  • SheToldMe
  • Technorati
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Yahoo! Bookmarks

Lascia un commento

Copyright © Manlio Messina. Powered by netskin.net