L’eroica violenza antifascista di Palermo

Democrazia, libertà, antifascismo, valori (sic) difesi con la violenza di bastoni e pietre contro la polizia schierata a tutelare il diritto di espressione.

Qualcosa di altamente indegno e putrido si è manifestato oggi pomeriggio a Palermo, con la città ostaggio di centinaia di barbari violenti dei collettivi, dei centri sociali, della sinistra extraparlamentare, che hanno attuano la “Resistenza” delle bombe carta per impedire la presentazione di un libro. Eroici antifascisti, principi della libertà d’espressione contro gli antidemocratici di destra, che con “democratiche” spranghe hanno scatenato l’inferno nelle strade di Palermo per impedire il manifestarsi del libero pensiero e delle libere opinioni, in occasione della presentazione del libro di Domenico Di Tullio ‘Nessun Dolore.

E non essendoci riusciti, grazie al sempre esemplare lavoro delle forze dell’ordine, hanno pensato bene di sfogare la loro democratica rabbia contro gli arredi urbani di una città che ha dovuto subire la loro violenza in difesa dei valori antifascisti. Scene di terrore e guerriglia subite da una Palermo libera e democratica che pensava, che illusione, di assistere a un evento culturale e pacifico come la presentazione di un libro. Invece la violenza cieca e stupida di un branco di ignoranti abbeveratisi alla velenosa foce del più bieco comunismo, che niente hanno da spartire con i valori democratici e repubblicani, ha ancora una volta dimostrato che per certuni le idee e i valori valgono, e sono da tutelare, solo se provengono da una parte politica.

Costoro non hanno la minima idea di cosa sia la convivenza democratica e ancora una volta l’hanno bassamente dimostrato.

Share and Enjoy:
  • Print
  • RSS
  • email
  • PDF
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Segnalo
  • Blogosphere News
  • Diggita
  • Diigo
  • MSN Reporter
  • SheToldMe
  • Technorati
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Yahoo! Bookmarks

Lascia un commento

Copyright © Manlio Messina. Powered by netskin.net