Assurdo il divieto di sosta in Via Sant’Euplio

In merito al divieto di sosta istituito in Via Sant’Euplio, in ambo i lati della carreggiata dal 23 al 26 Settembre, che ha riservato l’intera area al parcheggio esclusivo degli automezzi delle autorità e addetti all’inaugurazione della Villa Bellini, è intervenuto con una nota il Consigliere Comunale Manlio Messina (Pdl), Vicepresidente della III° Commissione consiliare Viabilità e Trasporti: “In una città come Catania, che ha grandi carenze di parcheggio e gravi problemi di traffico veicolare, bloccare per quattro giorni una via strategica e centrale quale Via Sant’Euplio, per l’inaugurazione della Villa Bellini, è da considerarsi assurdo.”.

“Una via rilevante sia dal punto veicolare che commerciale, per la presenza di numerose attività, come Via Sant’Euplio – ha continuato il Consigliere Messina – non può essere interdetta per ben quattro giorni, proprio durante il fine settimana, riservando la sosta solo alle autorità e allo scarico merci. E il tutto senza avvertire per tempo residenti, commercianti e cittadini, con il solo risultato di creare disaggio ai catanesi e d’intasare maggiormente il traffico.”.

“Vorrei sapere quali sono le ragioni di fondo che hanno spinto l’Amministrazione a questa scelta – conclude Manlio Messina – e nello stesso tempo chiedo che sia immediatamente tolto, almeno limitatamente alla giornata di Sabato 25, il divieto di sosta in Via Sant’Euplio.”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • RSS
  • email
  • PDF
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Segnalo
  • Blogosphere News
  • Diggita
  • Diigo
  • MSN Reporter
  • SheToldMe
  • Technorati
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Yahoo! Bookmarks

Un commento a “Assurdo il divieto di sosta in Via Sant’Euplio”

  1. Giovanni Di Leo scrive:

    Vorrei aggiunger in oltre che il tutto è stato fatto con modalità assolutamente “strane” per non dire illegali, infatti ordinanza emessa giorno 22/09 esposta in modo assolutamente insufficiente il 22 pomeriggio ed il 23 mattina alle 7.30, a circa 16 dagli avvisiore e non 48 come previsto dal codice, sono venuti a fare le multe anche ai residenti con regolare abbonamento Sostare quando tutti i cartelli Sostare sono tuttora liberi senza alcun avviso. Aggiungo pure che l’ordinanza ha valore dalla Via Argentina a salire, invece dalla Via Argentina stessa a scendere, sotto il ponte per intenderci, dove peraltro vige sempre il divieto di sosta con rimozione, i posteggiatori abusivi facevano posteggiare regolarmente sotto gli ochi dei solerti Vigili che facevano rispettare l’ordinanza. Il tutto posso testimoniarlo con foto, ho esposto il problema alle ore 16.30 del 23/09 sia ai Vigili in servizio sia al Comando telefonicamente sia al 113, alle 19.30 non essendo ancora intervenuto nessuno ho fatto un telegramma al Comando dei Vigili Urbani esponendo la questione( dovrei riceverne una copia nei prossimi giorni). Sono curioso di vedere domani se qualcuno interviene. Aggiungo in oltre che il metodo delle autorizzazioni “in lista ” può forse andare bene in discoteca ma non in caso di questo tipo dove nessun cittadino può controllare se le macchine parcheggiate sono autorizzate. Spero che questa mia segnalazione abbia un seguito. Grazie per il tempo dedicato Giovanni Di Leo

Lascia un commento

Copyright © Manlio Messina. Powered by netskin.net