Il sopralluogo all’ex Collegio dei Gesuiti: “Immobile in forte degrado, subito tavolo tecnico tra gli Enti responsabili per un pronto restauro”

Questa mattina il consigliere comunale Manlio Messina (Pdl), presidente della VII Commissione Cultura e Politiche scolastiche, ha effettuato l’annunciato sopralluogo dell’ex Collegio dei Gesuiti di Via Crociferi, al fine di accertare le condizioni strutturali del settecentesco complesso monumentale già sede dell’Istituto Statale d’Arte.

“Ringraziamo la Soprintendenza di Catania – ha dichiarato Messina subito dopo il sopralluogo – che si è dimostrata assolutamente disponibile e, al contrario di quanto in un primo tempo dichiarato, ci ha permesso di accedere ai locali dell’ex Collegio e di verificarne le condizioni.”.

“Naturalmente, visto il poco tempo a disposizione, è stato fatto un sopralluogo d’insieme, non essendo possibile effettuare un controllo dettagliato della struttura – ha specificato il consigliere comunale – ma a questo scopo ci siamo riproposti di effettuare a breve una nuova ispezione della Commissione consiliare Cultura, e questa volta con il supporto di tecnici ed esperti. In occasione di questo prossimo sopralluogo, che ribadisco sarà effettuato a breve, convocheremo anche la Provincia regionale di Catania, perchè abbiamo effettivamente verificato come all’interno dell’edificio dell’ex Collegio dei Gesuiti persistano ancora mobili e materiale didattico dell’Istituto d’Arte la cui responsabilità è dell’Ente provinciale, e per questo gli chiederemo d’intervenire prontamente per la rimozione del materiale.”.

“Nella vicenda dell’ex Collegio dei Gesuiti – ha continuato il presidente della VII Commissione consiliare – quello che finora è mancato è stato il lavoro in sinergia tra i vari Enti responsabili, oltre purtroppo alla solita piaga di una burocrazia che ha dilatato i tempi per ogni intervento, per questo noi come Commissione consiliare ed Ente comunale ci siamo assunti l’incarico di fare da trait d’union tra Provincia, Soprintendenza e Regione, a cui tra l’altro è stata presentata un’interrogazione dall’on. Salvo Pogliese per conoscere i motivi che hanno comportato la dilatazione dei tempi di restauro. Convocheremo quindi un tavolo tecnico con i vari Enti coinvolti, al fine di risolvere il prima possibile l’impasse attorno a questo monumento della città di Catania.”.

“Nel dettaglio dell’ispezione di questa mattina abbiamo riscontrato come una parte dell’immobile sia già stato ristrutturato e predisposto ad accogliere una biblioteca, è stato completato l’impianto antincendio e quello dell’illuminazione, ma molto ancora resta da fare nei restanti locali tanto che temo – ha posto l’accento Manlio Messina – i 27 milioni di euro per il restauro dell’ex Collegio, paventati dal dirigente Campo del dipartimento regionale dei Beni architettonici, possano risultare insufficienti a restituire al suo antico splendore l‘edificio. Ma nonostante questo credo che sia assolutamente necessario recuperare le risorse per il restauro, perché l’ex Collegio dei Gesuiti è un patrimonio culturale, architettonico e storico imprescindibile per la città di Catania e, per chi come me ama Catania, fa male al cuore vederlo in questo stato di forte degrado.”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • RSS
  • email
  • PDF
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Segnalo
  • Blogosphere News
  • Diggita
  • Diigo
  • MSN Reporter
  • SheToldMe
  • Technorati
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Yahoo! Bookmarks

Lascia un commento

Copyright © Manlio Messina. Powered by netskin.net